Invio di mail e Privacy: ecco cosa stabilisce la legge italiana

mailTutti coloro che intendono avviare una campagna di marketing, devono indubbiamente fare i conti con le normative italiane sull’invio di mail e su ciò che è stato stabilito in materia di privacy. Si tratta, in particolare, di osservare le norme stabilite dal Decreto Legislativo 196/2003 e dalle Linee Guida del Garante Privacy in materia di attività promozionale e contrasto allo spam del 4 luglio 2013. A dieci anni di distanza si puntualizzano ancora più precisamente i confini tra la privacy degli utenti e l’invio di mail più o meno indesiderate.

I punti salienti della normativa italiana sulla Privacy

La legge italiana stabilisce alcuni punti fermi in materia di Privacy e del relativo invio di email, che possono essere riassunti brevemente come segue:

  • È possibile inviare mail di contenuto promozionale e/o commerciale solamente a coloro che ne abbiano fatto espressa richiesta dietro libero consenso
  • Senza tale consenso le mail promozionali e/o commerciali non possono essere inviate, anche nel caso in cui gli indirizzi email (i dati personali) fossero ricavati da elenchi, siti web, elenchi pubblici etc a conoscenza di tutti
  • Il consenso preventivo del destinatario non può essere ottenuto tramite la mail promozionale inviata
  • Diverso è il caso di una vendita, in cui l’indirizzo email del cliente può essere utilizzato senza il suo consenso a scopo di marketing, se egli acconsente e, in ogni caso, solo per servizi o prodotti simili a quelli oggetto della vendita
  • Il destinatario delle email promozionali e/o commerciali deve conoscere l’identità del titolare e deve essere nelle condizioni di potersi opporre al trattamento dei propri dati a scopo di marketing in modo semplice e veloce

Chi intende avviare una campagna di marketing, deve essere a conoscenza che i punti sopraccitati non sono consigli, ma normative a cui è necessario attenersi.

Mailchimp: al costante servizio della Privacy

Se si intende inviare materiale promozionale, è opportuno farlo tramite servizi che rispettino scrupolosamente la Privacy dei destinatari delle email, come per esempio MailChimp è uno di questi.

Si tratta di una piattaforma appositamente creata per gestire email, newsletter e SMS ed è uno dei servizi più comodi e semplici per avviare campagne di marketing sul web. Si possono, cioè, creare campagne pubblicitarie in maniera personalizzata, sicura e, soprattutto, flessibile. Inoltre, è possibile usufruire della segmentazione dei contatti, del marketing automation ed, eventualmente, di un servizio multi lingue. Tra l’altro gratis per volumi non eccessivi.

 

Privacy ed invio di mail cosa dice la normativa italiana?